Salta al contenuto
Rss




La Storia

In questo centro nel 1617, con la visita del cardinale Taverna, si apprende che la popolazione era diminuita, 94 famiglie per un totale di 440 persone, forse a causa del passaggio delle soldataglie del duca di Savoia che nei mesi precedenti avevano invaso e saccheggiato il territorio.
A quei tempi la chiesa Parrocchiale era ad una sola navata, imbiancata, con tre cappelle su ciascun lato e serviva una comunità che era distribuita, secondo un catasto del 1623, su un'estensione complessiva di 3446 moggia (10,56 kmq.).
La Parrocchia veniva ulteriormente depauperata dal passaggio dei soldati francesi nel 1637; la popolazione risultava diminuita probabilmente anche per l'epidemia di peste del 1630: nel 1659 le famiglie erano 73 e le anime complessive 350, il 20% in meno rispetto a quarant'anni prima.
Cent'anni dopo, nel 1786, la popolazione era invece più che raddoppiata, 800 anime, le famiglie erano aumentate del 50%.
La coltivazione prevalente nei campi era il riso, ma erano rilevanti pure la vigna e la vinificazione.
In questo periodo il feudo di Cameriano tornò alla Camera che lo alienò a Ferdinando Rovida nel 1672.
Verso la fine del XVI secolo il castello fu abbattuto per lasciar maggior spazio alla Parrocchiale di Santo Stefano e al cimitero racchiusi entro il perimetro murato.
Nel 1706 sostò a Cameriano l'armata imperiale e savoiarda, comandata dal duca di Savoia e dal principe Eugenio, suo cugino, mentre si portava all'assedio di Novara.


I Documenti Artistici

Datano a questo periodo la chiesa parrocchiale di Casalino, dedicata a San Pietro, la chiesa Parrocchiale di Cameriano e numerosi altri edifici religiosi alcuni dei quali oggi non più esistenti.
A Ponzana presentano prevalenti forme barocche la chiesa di San Marino e la chiesa di Santa Maria Assunta; ad Orfengo la chiesa Parrocchiale di San Donato.


Tratto da:
Storia e Documenti Artistici del Novarese
Paesi fra le Risaie - Vol.29
Provincia di Novara
Assessorato alla Cultura e ai Beni Culturali - 2004
Testi parte storica: Antonello Rizzi





Inizio Pagina Comune di CASALINO (NO) - Sito Ufficiale
Via San Pietro n.3 - 28060 CASALINO (NO) - Italy
Tel. (+39)0321.870112 - Fax (+39)0321.870247
Codice Fiscale: 00467290037 - Partita IVA: 00467290037
EMail: casalino@reteunitaria.piemonte.it
Posta Elettronica Certificata: casalino@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.casalino.no.it


|