Salta al contenuto
Rss




Chiesa Parrocchiale di Santo Stefano (Sec. XVI)... I Strai Di Mundini

immagine ingrandita Cartello Turistico - Informativo (apre in nuova finestra) La chiesa fu consacrata dal vescovo Carlo Bascapè il 28 febbraio 1604, come risulta da un'iscrizione posta sopra la porta maggiore, nella parte interna della chiesa.
Dietro all'altare maggiore in marmo, modificato nel XVIII secolo, si possono vedere i tre affreschi più antichi della chiesa che raffigurano, rispettivamente, due episodi della vita di Gesù ed il Martirio di Santo Stefano, al quale la parrocchiale è dedicata.
Più interessante è però il crocifisso in legno, probabilmente di fine cinquecento, collocato nella cappella a destra dell'altare maggiore.
Alla devozione per questo crocifisso è collegato il "Festone" che si celebra ogni 25 anni qui a Cameriano. In quella occasione la preziosa suppellettile viene trasportata con solennità per le vie del paese; l'ultimo trasporto fu fatto sulla terza domenica d'ottobre del 1998.



a cura di Antonello Rizzi

immagine ingrandita Chiesa Parrocchiale di Santo Stefano - Vista (apre in nuova finestra) La chiesa Parrocchiale di Santo Stefano fu consacrata dal Bascapé il 28 febbraio 1604 come risulta da un'iscrizione posta sopra la porta maggiore, nella parte interna della chiesa.
Ha cinque altari: il più imponente è l'altar maggiore, due sono di fianco a quest'ultimo e due, rispettivamente a destra e sinistra dell'ingresso principale della chiesa.
L'altar maggiore ha un tempietto al centro che copre in parte un dipinto, il Martirio di Santo Stefano. In precedenza l'altare era costituito solo da gradini, poi, probabilmente nell'ottocento, venne collocato il tempietto; l'altare fu anche alzato aggiungendo un gradino.
L'altare a sinistra dell'ingresso è intitolato alla Madonna del Rosario con un dipinto che raffigura i Misteri del Rosario; intorno alla fine del XVIII secolo era stato ricavato il battistero.
A destra dell'ingresso vi è la cappella dedicata a Sant'Antonio da Padova. L'altare di fianco all'altar maggiore, a sinistra osservando l'ingresso, è dedicato ai tre Santi Protettori.
In precedenza era dedicato a San Giuseppe, poi Sacro Cuore sino agli anni ottanta del novecento, infine a Santo Stefano: attualmente vi è collocata una statua dedicata allo stesso santo, realizzata nei primi decenni del XX secolo.
immagine ingrandita Chiesa Parrocchiale di Santo Stefano - Campanile (apre in nuova finestra) A destra dell'altar maggiore vi è un Crocifisso in legno, probabilmente di fine cinquecento, più antico della cappella ove è collocato. Fra la cappella dedicata a Sant'Antonio ed il transetto vi è un organo (con cantoria e balconata in legno scuro) che negli anni sessanta venne abbassato al piano pedonabile del terreno in ossequio alle norme del Concilio Vaticano II.
Di fronte all'organo vi era il pulpito, alienato circa trent'anni fa.
I tre affreschi più antichi della chiesa sono dietro l'altare maggiore e raffigurano due Episodi della vita di Gesù ed il Martirio di Santo Stefano.
Altri due dipinti raffigurano il Cuore di Maria ed il cuore di Gesù di Achille Lampugnani: si tratta però di devozioni di fine ottocento.
Fra le feste molto sentite dai parrocchiani merita di essere menzionata quella del Crocifisso: la preziosa suppellettile viene trasportata con solennità per le vie del paese ogni 25 anni; l'ultimo trasporto fu fatto la terza domenica d'ottobre del 1998.


Tratto da:
Storia e Documenti Artistici del Novarese
Paesi fra le Risaie - Vol.29
Provincia di Novara
Assessorato alla Cultura e ai Beni Culturali - 2004
Testi parte storica: Antonello Rizzi

Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Inizio Pagina Comune di CASALINO (NO) - Sito Ufficiale
Via San Pietro n.3 - 28060 CASALINO (NO) - Italy
Tel. (+39)0321.870112 - Fax (+39)0321.870247
Codice Fiscale: 00467290037 - Partita IVA: 00467290037
EMail: casalino@reteunitaria.piemonte.it
Posta Elettronica Certificata: casalino@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.casalino.no.it


|